Pubblicato il Primo Quaderno Documentazione sulla violenza di genere

È uscito il primo quaderno documentazione a cura dell'Osservatorio Regionale sulla Violenza di Genere. La Fondazione ne prende atto e saluta questo evento con soddisfazione perché un elemento di informazione che mancava alla Regione Calabria. L'augurio che si fa è che ciascuno di noi esprima liberamente il proprio pensiero sulle azioni di presenza e di programmazione che lo stesso veicolare in ogni parte del territorio. L'informazione va sostenuta e arricchita. Un'informazione continua e costante e che sia un mezzo di socializzazione e di aggregazione.

Il primo numero porta a pagina 57 un intervento di Franco Lanzino.

«Non avrei mai pensato di incominciare diversamente dai miei intenti, ma stamattina ho incontrato Anna Maria Scarfò, che ho fatto salire con me su questo palco. Con Anna Maria sono in corrispondenza da anni, infatti è stata lei che mi ha cercato addirittura con una Ministra del Governo Renzi per avere il mio numero di cellulare perché appena sarà "libera" e potrà ritornare nella sua San Martino, vuole costruire un Centro Antiviolenza alle donne. Naturalmente ho provveduto subito, manifestandoLe con entusiasmo non solo l'adesione all'iniziativa, ma una viva e condivisa partecipazione. E' rimasta molto soddisfatta allorquando l'ho informata di aver portato in alcune scuole superiori il testo Malanova, che riguarda dettagliatamente la sua triste storia. ma è rimasta veramente colpita positivamente quando Le ho riferito la sentita partecipazione delle studentesse e degli studenti che hanno preso una netta e spiccata posizione di condanna.
Cara Anna Maria, siamo e saremo tutti con te e con tutte le donne che subiscono violenza. Tu hai avuto la forza di uscirne con dignità ed essere una testimonianza viva e palpitante da imitare.
Ora passiamo ai numeri afferenti alle varie attività e alle numerose e significative iniziative della "Fondazione Roberta Lanzino" Onlus e della Casa Rifugio "La CASA di Roberta" nel quinquennio che va dal 1 gennaio 2014 al 21 ottobre 2018, in cui è stato sviluppato il tema dall'educazione all'affettività nelle sue varie fasi adolescenziali: "Una biografia in costruzione" (2014); "Adolescenza innamorata" (2015); "Tra amicizia e amore" (2016); "Credevo...fosse...amore" (2017); "Questo non è amore" (2018), mentre l'anno in corso 2018-2019 è caratterizzato dalla tematica "Cuore e testa", che mira a richiamare le ragazze e i ragazzi ad una maggiore razionalità ed avere la piena consapevolezza delle proprie azioni»

I dati presentati nel Quaderno sono consultabili direttamente nel documento "Diamo...i numeri" scaricabile dalla sezione Documenti del sito.