sede  

Via De Chirico -Centro Sociale " Roberta Lanzino" 87030 Rende 

tel. e fax 0984462310

 

Il 20 settembre, con l’incontro preliminare: Fondazione - Scuole, ha inizio la Nona Edizione del Progetto “ Pollicino” dedicato agli Studenti degli Istituti Superiori della Regione Calabria.

Il progetto, che accompagna gli adolescenti per tutta la durata dell’anno scolastico, è strutturato in incontri mensili, durante i quali, specialisti dell’ascolto e formatori impegnati sulle tematiche giovanili,  nonché volontari della Fondazione, offriranno agli studenti spazi collettivi ed individuali, di ascolto, di parola, di riflessione, di creatività.

 

Il Progetto:

 

 “Pollicino

Oltre il disagio - Verso la gioia

 

 Il sottotitolo del Progetto, “Oltre il disagio verso la gioia” intende sottolineare all’attenzione delle giovanissime generazioni, l’importanza della Scuola nella fase del recupero della gioia, da intendersi come condizione non eccezionale, ma di ” normalità” per ciascun Bambino e  ciascuna Bambina, così come pure per ciascun adolescente.

Il Progetto, prima rivolto agli studenti dei Licei psicopedagogici, viene ora riproposto a tutti gli indirizzi scolastici con il sottotitolo di “POLLICINO E ALICE”  a sottolineare che il significato simbolico di queste figure della nostra infanzia: il bisogno di ascolto espresso dalle mollichine di Pollicino e la spinta verso l’autonomia che Alice sperimenta nel suo viaggio per il bosco delle meraviglie,  attraversano la crescita di ambo i sessi.

Il Progetto offre ai giovani la possibilità di incontrare consapevolmente e affrontare, attraverso il confronto, il dialogo, l’operatività, il racconto, la parola, l’immagine,  i temi specifici del loro disagio, le modalità di ascolto di sé e dell’altro/a, le loro problematiche di adolescenti di oggi,  inseriti nel globale contesto culturale e sociale che ci attraversa.

E’’ un progetto aperto: con una formula stabile  dal punto di vista organizzativo degli incontri, ( in numero di uno al mese per ciascuna Scuola aderente), ma dal punto di vista delle dinamiche e dei contenuti, propone approfondimenti e ad arricchimenti, contenuti e strategie che nascono anche via via a seguito dei contatti precedenti e della specificità degli argomenti

Esso dunque consente l’inserimento di iniziative collaterali, l’utilizzo di strumenti multimediali, può essere applicato a realtà geografiche diverse, perché rientra tra le  buone pratiche esportabili; diffonde la cultura della parità e del rispetto tra i generi; il valore del Volontariato, della messa in Rete e del lavoro di équipe; avvia e dunque facilità la conoscenza delle risorse del territorio, favorisce scambi e costruisce una sorta di Rete tra studenti e docenti sparsi nel territorio calabrese, che si ritrovano a elaborare, riflettere e produrre in contemporanea, sullo stesso obiettivo.

E’ riconosciuto dal MIUR-USA e la partecipazione vale, per gli studenti, come Credito formativo

Tra le  Tematiche affrontate:

Infanzia serena e infanzia violata

Salute e Benessere

Rapporto tra pari

Relazioni dispari ( adolescenti-adulti)

L’ascolto

La dispersione scolastica

Dimensione sociale e formazione dei giovani

Il Volontariato e i giovani

Scuola del benessere

Televisione e formazione

Bullismo

Disordini alimentari

Le dipendenze

La sessualità

La differenza di genere

Le pari opportunità

Maltrattamento e abuso

La violenza alle donne e ai minori

Libertà e rigore

La risposta internazionale al tema della violenza alle donne e ai minori

La fiaba

Dall’indifferenza all’impegno

Il Progetto Pollicino,  ha ottenuto il patrocinio morale dellUnicef – Comitato nazionale


Il progetto Pollicino

Oltre il disagio - Verso la gioia

 Il sottotitolo del Progetto, “Oltre il disagio verso la gioia” intende sottolineare all’attenzione delle giovanissime generazioni, l’importanza della Scuola nella fase del recupero della gioia, da intendersi come condizione non eccezionale, ma di ” normalità” per ciascun Bambino e ciascuna Bambina, così come pure per ciascun adolescente.

 

E’stato selezionato per ben due volte, dal competente Ufficio Scolastico regionale, per rappresentare la Calabria, ai Convegni nazionali sul tema : Scuola e Volontariato” Torino 2003 e  Palermo 2004

riviste

 

.